CCG

Condizioni commerciali generali di ARDEX Baustoff GmbH

CONDIZIONI COMMERCIALI GENERALI (CCG)

Operiamo esclusivamente sulla base delle nostre CCG, riportate di seguito in versione stampata, reperibili anche sul sito www.ardex.at.

ARDEX è garanzia di qualità. Garantiamo la qualità impeccabile dei nostri prodotti. Informiamo anche, però, che secondo le CCG la nostra garanzia ha come prerequisito l’utilizzo corretto dei nostri prodotti. I prodotti devono essere utilizzati e lavorati esclusivamente in conformità con la nostra documentazione di prodotto. Ciò richiede conoscenze specifiche e l’osservanza di tutte le condizioni al contorno di fatto e di diritto. Non ci assumiamo in alcun caso il rischio di esecuzione né qualunque altro rischio.

Condizioni commerciali generali di ARDEX Baustoff GmbH
Hürmer Straße 40, A-3382 Loosdorf, Rev. 11/2020


 

1. Ambito di applicazione

1.1. Operiamo esclusivamente sulla base delle presenti Condizioni commerciali generali (CCG). Le CCG sono reperibili anche sul sito www.ardex.at. Non si applicano condizioni divergenti di partner di contatto, di trattativa o di contratto né di altre parti contraenti. Ai fini di una migliore leggibilità, nel prosieguo tutti i partner di contatto, di trattativa o di contratto e le altre parti contraenti sono designati fondamentalmente “clienti”. Per i riferimenti personali e le abbreviazioni, la forma rispettivamente scelta si applica a entrambi i sessi.

1.2. Accordi collaterali, modifiche e integrazioni richiedono la forma scritta. Ciò si applica anche alla rinuncia al requisito della forma scritta. I messaggi e-mail sono sufficienti purché confermati da nostri rappresentanti autorizzati.

1.3. Le CCG si applicano a tutte le forniture e i servizi da noi eseguiti o erogati, del tutto indipendentemente dall’esistenza o meno di un contratto. Le CCG devono essere applicate, ad esempio, anche ove ci limitiamo a presentare prodotti oppure a erogare formazione, consulenza o supporto a qualcuno. Le CCG si applicano quindi a ogni presentazione ed evento di formazione, consulenza e supporto eseguito a nostra cura, indipendentemente dal fruitore e dalla forma, ad esempio anche gratuitamente o in maniera non vincolante.

1.4. Le CCG costituiscono sempre parte integrante del contratto. Il cliente conferma che tutte le disposizioni contrattuali sono state discusse singolarmente prima della stipula del contratto.

1.5. Abbiamo il diritto di proporre al cliente per iscritto condizioni che divergono dalle CCG, ove in singoli casi lo riteniamo necessario.

2. Raccomandazioni, indicazioni, stime, preventivi e offerte

2.1. Le nostre raccomandazioni, le indicazioni, le stime, i preventivi e le offerte non sono vincolanti. Si basano su informazioni ricevute dai clienti. Ci riserviamo il diritto di modifiche. Il cliente è responsabile della correttezza delle informazioni. Abbiamo il diritto di richiedere in qualunque momento informazioni integrative.

2.2. Abbiamo il diritto di rifiutare commesse. Il contratto è stipulato solo con l’arrivo al cliente della nostra conferma di commessa. Sono escluse pretese di risarcimento a seguito un contratto non stipulato.

2.3. Con riserva di successive modifiche, in particolare riguardanti quantità, condizioni e scadenze. Il cliente non può avanzare pretese a tale riguardo.

3. Prezzi e condizioni di pagamento

3.1. I nostri prezzi si evincono sostanzialmente dai listini prezzi aggiornati, con riserva di errori e refusi. Se per un dato prodotto o servizio nel listino prezzi non è indicato alcun prezzo, questo deve essere concordato a parte. Sono sempre vincolanti solo i prezzi da noi comunicati al cliente in tali casi concreti. Ove il nostro preventivo si basi sulle indicazioni del cliente, ci riserviamo la possibilità di variazioni di prezzo.

3.2. Tutti i prezzi sono prezzi netti in euro franco fabbrica. Devono esservi addizionati l’imposta sul valore aggiunto nonché tutti i costi, le spese, le tariffe e i contributi direttamente riguardanti l’esecuzione della fornitura o del servizio.

3.3. Tutte le fatture devono essere saldate entro otto giorni dalla data fattura. Tutti i pagamenti sono contabilizzati sul credito più vecchio, a saldo innanzitutto degli interessi e poi dell’importo della fattura aperta. Le spese bancarie e di bonifico sono sempre a carico del cliente.

3.4. Il pagamento è considerato tempestivo se arriva sul conto da noi indicato entro la data di scadenza.

3.5. In caso di superamento del termine di pagamento per responsabilità del debitore, gli interessi di mora calcolati sull’importo base ammontano al 9,2% annuo; in caso contrario al 4%. Il cliente deve inoltre rimborsare tutti i costi sostenuti per far valere le nostre pretese.

3.6. Gli scostamenti di qualunque tipo rispetto alla prestazione concordata ci consentono di stabilire nuovi prezzi. Ciò si applica in particolare a variazioni delle prestazioni basate su ordini del cliente, ma anche in caso di qualunque disturbo all’erogazione della prestazione. I prezzi si applicano esclusivamente all’accettazione dell’intera offerta.

3.7. Ove il cliente risulti in mora di accettazione o pagamento, anche solo parzialmente, abbiamo il diritto di interrompere forniture e servizi, anche interamente, di far valere la decadenza delle condizioni e di esigere tutti i crediti ancora in sospeso, stabilendo un termine di due settimane di recedere dal contratto, di recuperare i prodotti a spese del cliente e di far valere pretese di risarcimento danni. Ciò si applica anche in caso venga a mancare la solvibilità del cliente.

3.8. Abbiamo il diritto di richiedere in qualunque momento una garanzia dal cliente per le somme ancora in sospeso, fino all’ammontare di un quinto dell’importo concordato più IVA; per i contratti da espletare entro tre mesi l’ammontare vale due quinti dell’importo concordato più IVA. La garanzia deve essere presentata sotto forma di garanzia bancaria. Ove il cliente non fornisca tale garanzia, la fornisca per importo insufficiente oppure non tempestivamente, abbiamo il diritto di interrompere forniture e servizi, anche interamente, di far valere la decadenza delle condizioni e di esigere tutti i crediti ancora in sospeso, stabilendo un termine di due settimane di recedere dal contratto, di recuperare i prodotti a spese del cliente e di far valere pretese di risarcimento danni.

3.9. Ove noi recediamo dal contratto a buon diritto, il cliente ci manleva e tiene indenni; non può pertanto avanzare alcuna pretesa. Indipendentemente dalla responsabilità del cliente e dal danno, abbiamo diritto a esigere un importo di risarcimento pari al 10% del totale della fattura.

3.10. Se la sede del cliente non è in Austria, il cliente è comunque tenuto a osservare i regolamenti dell’Unione europea al riguardo dell’imposta sul valore aggiunto. Ciò comprende in particolare la comunicazione, senza necessità di richiesta, del numero di partita IVA. Il cliente è inoltre tenuto a comunicare su richiesta tutte le informazioni in merito alla sua impresa che ci sono necessarie.

4. Forniture e servizi

4.1. Operiamo in pronta consegna sul territorio nazionale, al più tardi comunque entro otto giorni dall’arrivo dell’ordine all’indirizzo e-mail verkauf@ardex.at. All’estero (Stati membri dell’UE e non) consegniamo esclusivamente secondo accordi puntuali. Il termine di consegna è comunque garantito quando l’oggetto della fornitura ha lasciato il nostro stabilimento ancor prima della sua decorrenza o quando abbiamo comunicato di essere pronti alla spedizione.

4.2. Consegniamo esclusivamente a costi e rischio del cliente. Ci riserviamo di decidere la modalità e il percorso della spedizione. Stipuliamo un’assicurazione solo a seguito di assegnazione scritta di tale incarico per conto e a spese del cliente. Abbiame sempre il diritto di fornire consegne parziali.

4.3. Il rischio viene trasferito al cliente non appena l’oggetto della fornitura o la consegna parziale ha lasciato il nostro stabilimento. Ove siamo incaricati di supportare il caricamento o il trasporto, il cliente ci manleva e tiene indenni totalmente a tale riguardo.

4.4. In caso di ritardo della spedizione per un motivo non a noi riconducibile, il cliente si assume il rischio a partire dal momento in cui comunichiamo di essere pronti alla spedizione.

4.5. In caso di ritardo della spedizione per un motivo riconducibile al cliente, questi ci manleva e tiene indenni totalmente a tale riguardo. A rimborso dei costi di immagazzinamento supplementari, il cliente deve pagare mensilmente almeno lo 0,5% dell’intero importo della fattura. Abbiamo inoltre il diritto di interrompere forniture e servizi, anche interamente, di far valere la decadenza delle condizioni e di esigere tutti i crediti ancora in sospeso, stabilendo un termine di due settimane di recedere dal contratto, di recuperare i prodotti a spese del cliente e di far valere pretese di risarcimento danni.

4.6. Ove noi recediamo dal contratto a buon diritto, il cliente ci manleva e tiene indenni; non può pertanto avanzare alcuna pretesa. Indipendentemente dalla responsabilità del cliente e dal danno, abbiamo diritto a esigere un importo di risarcimento pari al 10% del totale della fattura.

4.7. I nostri servizi comprendono in particolare la presentazione di prodotti nonché la formazione, la consulenza e il supporto per il cliente. Il cliente è tenuto a informarci tempestivamente, in modo completo ed esaustivo, in merito a tutte le circostanze di erogazione del servizio. Deve in particolare informarci di tutti i possibili ostacoli che potrebbero verificarsi nel corso dell’erogazione del servizio. Il cliente è responsabile di tutte le conseguenze originate dalla violazione di questo obbligo. In ogni caso, l’intero rischio dell’esecuzione e tutti gli altri rischi sono a carico del cliente.

4.8. Le informazioni comunicate dal cliente costituiscono la base per l’esecuzione dei nostri servizi. Gli scostamenti e i costi a questi collegati, di qualsiasi tipo, sono sempre completamente a carico del cliente.

4.9. Il cliente deve provvedere a proprie spese affinché possiamo raggiungere i cantieri e i posti di lavoro senza limitazioni. Deve anche adottare a proprie spese le precauzioni tecniche volte a consentire uno svolgimento del servizio fluido, privo di ostacoli e sicuro. Soprattutto, il cliente deve realizzare a proprie spese e in autonomia tutti i prerequisiti per i nostri servizi, ad esempio ottenere le autorizzazioni e le omologazioni dalle autorità, organizzare i lavori preparatori e le accettazioni o produrre accordi con terzi.

4.10. Il cliente non è autorizzato a comunicare al nostro personale informazioni che si discostino dalle modalità e dall’ambito dei nostri servizi.

5. Riserva di proprietà

5.1. Ci riserviamo la proprietà dell’oggetto della fornitura fino al completo pagamento di tutti i crediti ancora in essere verso il cliente, fondati su qualsiasi base giuridica.

5.2. Il cliente ha diritto ad alienare l’oggetto della fornitura solo dopo il completo pagamento dei nostri crediti. Il cliente si impegna a comunicarci immediatamente tramite e-mail qualsiasi azione legale e provvedimento esecutivo riguardante l’oggetto della fornitura. Tutti i costi necessari per far valere le nostre pretese in merito sono a carico del cliente.

5.3. Ove l’oggetto della fornitura venga alienato prima del completo pagamento dei nostri crediti, il cliente deve cederci il prezzo di acquisto.

5.4. Ove il cliente risulti in mora di pagamento, anche solo parzialmente, abbiamo il diritto di interrompere forniture e servizi, anche interamente, di far valere la decadenza delle condizioni e di esigere tutti i crediti ancora in sospeso, stabilendo un termine di due settimane di recedere dal contratto, di richiedere la restituzione dei prodotti forniti, di recuperare tutti i prodotti a spese del cliente e di far valere pretese di risarcimento danni.

5.5. Ove noi recediamo dal contratto a buon diritto, il cliente ci manleva e tiene indenni; non può pertanto avanzare alcuna pretesa. Indipendentemente dalla responsabilità del cliente e dal danno, abbiamo diritto a esigere un importo di risarcimento pari al 10% del totale della fattura.

6. Garanzia e responsabilità

6.1. Offriamo esclusivamente la garanzia per l’impeccabile qualità dei nostri prodotti, per la correttezza della nostra documentazione tecnica di prodotto, per ogni evento di presentazione, formazione, consulenza e supporto, nonché per l’erogazione conforme al contratto e allo stato di avanzamento della tecnica di forniture e servizi. Non concediamo alcuna garanzia per altri aspetti, ad esempio per caratteristiche previste per consuetudine o per una determinata idoneità di un prodotto. Raccomandazioni, indicazioni, stime, preventivi e offerte sono sostanzialmente non vincolanti e non costituiscono fondamento né per la garanzia né per altra responsabilità.

6.2. La nostra garanzia ha come prerequisito l’uso corretto dei nostri prodotti. I prodotti devono essere utilizzati e lavorati esclusivamente secondo la nostra documentazione di prodotto, pena l’esclusione di qualsiasi garanzia o altra responsabilità.

6.3. L’utilizzo e la lavorazione dei nostri prodotti richiedono conoscenze specifiche. Il cliente, considerato persona competente, deve osservare ed essere in grado di osservare tutte le condizioni al contorno di fatto e di diritto. Qualunque lacuna di conoscenza e capacità è esclusivamente a suo carico. Il cliente non può esimersi sulla base della mancanza delle caratteristiche richieste. In ogni caso, l’intero rischio dell’esecuzione e tutti gli altri rischi sono a carico del cliente.

6.4. Il cliente è tenuto a comunicare qualunque eventuale difetto immediatamente, e al più tardi entro quattro giorni lavorativi dalla rilevazione, tramite e-mail, indicando numero e data della fattura e del documento di consegna. I reclami per difetto omessi o comunicati tardivamente causano la decadenza della nostra garanzia. Nel reclamo deve essere indicato nel dettaglio dove si sia verificato il difetto e in quali circostanze. I costi originati da reclami non corretti o in contrasto con le condizioni devono esserci rimborsati.

6.5. Il periodo di garanzia ammonta a sei mesi a partire dall’accettazione della fornitura parziale o singola o del servizio parziale o singolo. Non si presuppone che il difetto presentatosi entro il termine di garanzia sia stato presente già all’accettazione.

6.6. In caso di esercizio della garanzia, entro un termine adeguato ma comunque di almeno quattro settimane, possiamo a nostra scelta sostituire l’oggetto difettoso o le sue parti difettose con un oggetto o sue parti privi di difetti, oppure ripararlo, e consegnare al cliente una nota di credito corrispondente alla diminuzione di prezzo oppure rescindere il contratto e intraprendere una redibizione completa. Le parti sostituite diventano di nostra proprietà. La nostra garanzia non contempla la riparazione del difetto intrapresa o predisposta dal cliente e in tal caso non rimborsiamo i costi a ciò correlati.

6.7. Siamo responsabili soltanto dei danni causati direttamente dalle nostre forniture e dai nostri servizi per dolo o grave negligenza. In tutti gli altri casi non ci assumiamo alcuna responsabilità. Questa limitazione non si applica a lesioni personali e alla responsabilità di prodotto nell’ambito del consumo privato.

6.8. Qualsiasi responsabilità è limitata in termini di importo alla copertura assicurativa disponibile.

6.9. Il cliente si impegna a comunicarci immediatamente tramite e-mail qualunque caso che comporti la nostra responsabilità, a consegnarci i riscontri necessari e a consentirci l’accesso alla documentazione.

6.10. Se a causa del cliente veniamo fatti oggetto di pretese o dobbiamo far valere pretese, il cliente deve manlevarci e tenerci indenni totalmente.

7. Forza maggiore

7.1. Con forza maggiore si intendono eventi imprevedibili e inevitabili, al di fuori della nostra sfera di competenza o di influenza, come ad esempio sciopero, conflitto tra le parti sociali, emergenza energetica, crisi quali pandemie e ritardi nella fornitura di materie prime o componenti.

7.2. In caso di forza maggiore non siamo vincolati a termini e condizioni. I termini vengono prorogati fino alla fine degli effetti del caso di forza maggiore. Abbiamo il diritto di stabilire nuovi termini e condizioni. Il cliente non può avanzare pretese a tale riguardo.

8. Diritti commerciali di marchio e diritti di proprietà intellettuale

8.1. I nostri prodotti e tutta la documentazione, come ad esempio cataloghi, prospetti, progetti e schizzi, nonché i nostri marchi, i modelli e tutti i simboli, come ad esempio i logo, e il nostro know-how sono protetti dalla legge e in particolare dai diritti commerciali di marchio e dai diritti di proprietà intellettuale.

8.2. Concediamo al cliente le licenze e le autorizzazioni all’utilizzo industriale necessarie per la sua attività. Tali licenze e autorizzazioni all’utilizzo sono limitate in termini di tempo, spazio e valorizzazione. Il cliente può fare uso dei diritti commerciali di marchio e delle opere soltanto nel periodo di durata del contratto ed esclusivamente per il fine contrattuale preciso, senza intraprendere o predisporre lavorazioni, modifiche o estensioni.

9. Protezione dei dati e riservatezza

9.1. Il cliente acconsente alla memorizzazione e al trattamento a nostra cura di tutti i dati correlati alle forniture e ai servizi, conformemente alla protezione dei dati. Inoltre il cliente concorda sul trasferimento di tali dati a terzi ove ciò sia necessario ai fini delle forniture o dei servizi.

9.2. Il cliente si impegna a proteggere i nostri segreti commerciali e industriali. Ne fanno parte in particolare i preventivi e il know-how. Inoltre il cliente si impegna a trattare con riservatezza tutte le informazioni e a renderle disponibili a terzi solo se ciò si rende necessario ai fini delle forniture o dei servizi.

10. Luogo di adempimento, diritto applicabile e controversie

10.1. Il luogo di adempimento è Loosdorf.

10.2. Si applica il diritto austriaco con espressa esclusione del diritto di compravendita delle Nazioni Unite e delle norme di rinvio.

10.3. Le controversie ci danno diritto a interrompere forniture e servizi. Il cliente non può avanzare pretese in merito.

11. Accordo di arbitrato

11.1. Tutte le controversie e le pretese originate dal presente contratto o in relazione al suddetto, incluse le controversie su validità, violazione, risoluzione o nullità del suddetto, devono essere fatte valere presso l’Istituto di arbitrato internazionale della Camera di commercio austriaca (VIAC) e vengono composte in via definitiva da un giudice arbitrale incaricato secondo il regolamento arbitrale della VIAC (regolamento di Vienna).

11.2. La sede dell’arbitrato è Vienna.

11.3. La lingua della procedura è il tedesco.

12. Disposizioni finali

12.1. Il contratto sostituisce tutti gli accordi orali e scritti in relazione all’oggetto del contratto e comprende l’intero accordo tra le parti contrattuali. Tutti gli allegati costituiscono parte integrante e vincolante del contratto.

12.2. Il cliente non ha mai diritto alla compensazione dei nostri crediti con proprie pretese di qualsiasi tipo.

12.3. Il cliente rinuncia a impugnare il contratto a causa di errori o di qualsiasi altro motivo.

12.4. Il contratto passa ai successori legali delle rispettive parti contrattuali. Le parti contrattuali si impegnano a vincolare di conseguenza i rispettivi successori.

12.5. Il cliente si assume tutti i costi, le imposte e le tariffe che possono essere originati dalla stipulazione e dall’espletamento del contratto ove questi non siano regolamentati contrattualmente.

12.6. La non validità, l’inammissibilità o l’inapplicabilità di singole disposizioni non determinano l’inefficacia dell’intero contratto. Le parti contrattuali sostituiranno tali disposizioni con altre il più possibile vicine allo scopo originale.

Privacy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie